Vescovo

ceccobelliS. Ecc. Mons. Mario Ceccobelli
Nato a Marsciano il 14 agosto 1941. Ha conseguito il diploma di scuola media superiore a Perugia ed ha frequentato i corsi di filosofia al Seminario arcivescovile di Perugia e quelli di teologia presso l’Istituto di Teologia del Seminario Regionale di Assisi; ha frequentato anche la Facoltà di Scienze politiche all’Università degli Studi di Perugia.
È stato ordinato presbitero il 3 settembre 1966 per l’arcidiocesi di Perugia–Città della Pieve.
Dal 1967 al 1968 è stato vicario parrocchiale a Tuoro sul Trasimeno e, dal 1969 al 1981, segretario personale dell’arcivescovo Ferdinando Lambruschini. Dal 1982 è stato parroco della popolosa parrocchia di Ponte Felcino, incarico che ha ricoperto fino al 1995.
Nel 1995 è stato “delegatus ad omnia negotia” nel periodo di sede vacante dell’arcidiocesi, dopo il trasferimento di Mons. Ennio Antonelli alla Segreteria Generale della CEI a Roma, e dal 1996 è stato nominato vicario generale dell’arcidiocesi perugina dall’arcivescovo Giuseppe Chiaretti.
Oltre al governo amministrativo dell’arcidiocesi ha pure ricoperto l’incarico di consigliere dell’Istituto Diocesano del Sostentamento del Clero, di assistente dei Convegni Maria Cristina e consigliere spirituale dell’Équipe Nôtre–Dame.
Il 23 dicembre 2004 è stato nominato vescovo di Gubbio, succedendo così a monsignor Pietro Bottaccioli, ritiratosi per raggiunti limiti di età.
Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 29 gennaio 2005 nella cattedrale di Perugia dall’arcivescovo Giuseppe Chiaretti, conconsacranti monsignor Pietro Bottaccioli (vescovo emerito di Gubbio) e monsignor Allan Chamgwera (vescovo emerito di Zomba).